Fotografo eclettico e versatile che sa passare dal ritratto alla foto della natura con grande sicurezza, molti suoi lavori danno la dimensione del fotografo di riuscire a rendere al limite del reale ciò che invece non lo è.

Quindi come esempi di visionarietà le sue immagini non ci portano in una dimensione assurda o surreale ma sono giocate sulla forzatura della realtà quando questa prende le forme della nostra paura e dei nostri desideri. Vi è un piacevole e leggero accenno ad un sublime che non è terrificante, ma vuole partire da un percezione comune e condivisa. Per questo il risultato convincente è dettato proprio dal bilanciamento concettuale e da una chiarezza esplicativa delle foto che sono chiare semplici quanto di grande impatto emotivo. 









Visita la mia pagina Facebook